Il sistema antintrusione per interni di nuova generazione…

Sistema XENSITY

Logo XENSITY

Edificio con sensori

XENSITY, l’evoluzione del perimetrale interno.

XENSITY porta nel mondo dei sistemi di allarme per interni – abitazioni, uffici, banche, musei e showroom – le stesse tecnologie che DEA Security ha sviluppato per la protezione esterna dei siti ad alto rischio, come aeroporti e centrali elettriche.

Il sistema comprende rivelatori elettronici d’impatto specializzati nella protezione di infissi, vetri, muri e inferriate, consentendo la protezione di differenti tipi di struttura con un solo sistema antifurto centralizzato.

I rivelatori sono gestiti da schede elettroniche di controllo capaci di pilotare fino a 128 sensori, anche di terze parti, caratteristica che semplifica drasticamente il cablaggio e la manutenzione del sistema.

Rivelatori intelligenti

I rivelatori e i moduli di rivelazione XENSITY contengono un microprocessore che analizza i segnali di allarme e comunica attivamente con la scheda di controllo. Ciascun sensore è univocamente identificabile, di conseguenza è possibile localizzare il singolo punto in allarme.

Autodiagnosi completa

Una speciale funzione di autotest verifica periodicamente il corretto funzionamento dei singoli rivelatori e del bus di comunicazione, segnalando in modo tempestivo eventuali guasti o malfunzionamenti.

Allarmi differenziati

Il sistema è in grado di discriminare tra differenti tipi di attacco alla struttura protetta, quali apertura (nei modelli di rivelatore dotati di sensore magnetico), scasso/rottura (urti deboli), sfondamento (urti forti), perforazione (vibrazioni continue), rimozione e manomissione termica del rivelatore.

Gestione centralizzata via IP

Il completo e intuitivo software di service XENSITY permette di monitorare e configurare il sistema da un PC collegato in locale o remoto attraverso le porte USB e Ethernet (IP).

Integrazione con terze parti

Il sistema può raccogliere e gestire le segnalazioni di allarme provenienti dalla maggioranza dei dispositivi di sicurezza prodotti da terze parti, quali ad esempio i contatti magnetici e i rivelatori volumetrici.

Progettato e fabbricato in Italia

Tutti i rivelatori e le schede di analisi XENSITY sono progettati e prodotti in Italia da DEA Security, la quale ne controlla l’intero processo di sviluppo e fabbricazione.

XS-DOOR, rivelatore per infissi.

L’inimitabile connubio tra performance e design.

Sensore XS-DOOR

XS-DOOR è un rivelatore elettronico di tipo indirizzato che protegge porte, finestre e altri tipi di infisso da azioni di scasso, sfondamento e apertura.

Nel modello dotato di magnete, la rivelazione antiapertura avviene per mezzo di un sensore elettronico con tecnologia di antimascheramento magnetico.

Rivelazione scasso

L’unità di elaborazione interna al rivelatore analizza i segnali generati dal trasduttore piezodinamico discriminando e segnalando separatamente le varie tecniche di attacco con scasso. Il modello dotato di sensore magnetico segnala anche l’apertura dell’infisso.

Antimascheramento magnetico

Il rivelatore è dotato di un dispositivo elettronico antimascheramento che segnala i tentativi di eludere il sensore antiapertura esponendolo a campi magnetici.

Antimanomissione termica

Un sensore interno al rivelatore monitora il gradiente di temperatura per rilevare brusche e anomale escursioni termiche causate da eventuali tentativi di manomissione del sensore.

Tamper antirimozione

Un tamper antimanomissione segnala istantaneamente il distacco e la rimozione del sensore dalla propria base.

XS-GRID, modulo di rivelazione per inferriate.

Progettato per sfidare le intemperie.

XS-GRID protegge le grate e le inferriate di sicurezza da azioni di rottura, taglio e sfondamento. Il modulo è composto dal sensore, progettato per operare in ambiente esterno, e da unità elettronica di analisi molto compatta. Le due unità sono collegate tra loro per mezzo di un cavo protetto con una guaina metallica flessibile.

Rivelazione rottura e taglio

XS-GRID rivela sia gli attacchi più rudi, come il tentativo di rompere o sfondare l’inferriata, sia gli attacchi più sofisticati, come il taglio delle singole barre metalliche per mezzo di seghetti, seghe circolari o smerigliatrici.

Filtro antidilatazioni

Le strutture metalliche sono soggette alle dilatazioni termiche, un fenomeno fisico che può causare false segnalazioni. XS-GRID risolve il problema grazie a uno specifico filtro digitale capace di discriminare le dilatazioni termiche dai reali tentativi di intrusione.

Antimanomissione termica

Un apposito dispositivo elettronico controlla costantemente il gradiente di temperatura per rilevare brusche e anomale escursioni termiche generate da eventuali tentativi di manomissione di sensore o unità di analisi.

Adatto all'uso in esterno

Il sensore è protetto da un robusto involucro in poliammide rinforzato che lo rende particolarmente resistente agli agenti climatici, come raggi UV, pioggia e forti escursioni termiche.

XS-GLASS, modulo di rivelazione per vetri.

Massima protezione per le superfici vetrate.

Modulo XS-GLASS

Formato dall’unità periferica di analisi XS-PU e da un sensore SERIE A03, questo modulo è stato concepito per la protezione delle superfici in vetro, come quelle di finestre, vetrate e vetrine, di cui rivela sia la rottura che la perforazione con carotatore diamantato. Di semplice e rapida applicazione, il sensore è compatibile con tutti i principali tipi di vetro oggi in commercio.

Ideale per tutti i tipi di vetri

Il rivelatore è compatibile con tutti i tipi di vetri e di cristalli in commercio, inclusi quelli monostrato, multistrato, temperati, blindati, antiproiettile, antintrusione e antinfortunistica.

Rivelazione rottura e perforazione

Il modulo segnala tempestivamente ogni tentativo di rottura e sfondamento del vetro e, grazie alla sofisticata unità di analisi dei segnali, anche le azioni di perforazione effettuate con carotatore diamantato.

Installazione semplice e rapida

Di semplice e rapida installazione, il sensore si fissa direttamente al vetro per mezzo del biadesivo a lunga durata in dotazione.

LED di notifica multicolore

La periferica è dotata di un LED di notifica RGB capace di assumere colori diversi in base al suo stato (quiete, manomissione, allarme, pre-allarme, guasto). In modalità manutenzione, il sistema attiva automaticamente i led di tutti i sensori per semplificarne taratura e check-up.

XS-WALL, modulo di rivelazione per muri.

Una protezione specifica per le pareti.

Modulo XS-WALL

Formato dall’unità periferica di analisi XS-PU e da un sensore SERIE A03, questo modulo è impiegato nella protezione delle pareti in muratura e in cemento armato. Tra le applicazioni più comuni, la protezione dei muri perimetrali di magazzini, depositi automezzi e showroom.

Elevatissima sensibilità

La protezione di muri e pareti richiede una sensibilità di rivelazione molto elevata, che in questo sensore è fornita da un trasduttore con tecnologia piezodinamica.

Rivelazione sfondamento e perforazione

Il modulo segnala tempestivamente ogni tentativo di sfondamento del muro e, grazie alla sofisticata unità di analisi dei segnali, anche le azioni di perforazione effettuate con carotatore o altro utensile meccanico.

Compatibile con i più comuni tipi di muro

Questo modulo di rivelazione è adatto per la protezione di tutti i principali tipi di muro, da quelli in mattoni a quelli in cemento armato, inclusi altri tipi di parete con struttura rigida e compatta.

LED di notifica multicolore

La periferica è dotata di un LED di notifica RGB capace di assumere colori diversi in base al suo stato (quiete, manomissione, allarme, pre-allarme, guasto). In modalità manutenzione, il sistema attiva automaticamente i led di tutti i sensori per semplificarne taratura e check-up.

XS-CTRL, schede di controllo.

Possono gestire fino a 32, 64 o 128 rivelatori.

BR-XS-CTRL64

XENSITY si avvale di sofisticate schede di controllo a microprocessore capaci di gestire, nel modello più potente, fino a 128 rivelatori o moduli di rivelazione su due diversi bus di comunicazione.

Tali schede permettono di configurare e monitorare in modo semplice e centralizzato anche gli impianti più grandi e complessi: da un PC collegato alla porta USB o via rete IP si possono tarare e programmare sensori e interfacce, visualizzarne lo stato e monitorarne i parametri operativi.

Tre potenti schede di controllo

La disponibilità di tre differenti modelli di scheda elettronica di controllo, capaci di gestire 32, 64 e 128 rivelatori XENSITY o di terze parti, permette di ottimizzare il costo e l’infrastruttura di cablaggio del sistema in base alle dimensioni dell’impianto

Supporto IP nativo

Grazie alla porta Ethernet di cui sono dotate, le schede di controllo XENSITY offrono pieno supporto alle reti TCP/IP. È possibile utilizzare questa interfaccia sia per svolgere attività di servizio, anche da remoto, sia per integrare il sistema con apparati o software di terze parti.

Registro degli eventi di sistema

Tutte le segnalazioni di allarme provenienti dai rivelatori vengono registrate in una capiente memoria digitale. Lo storico degli eventi può essere visualizzato e analizzato all’interno del software di service che accompagna le schede di controllo.

Supporto al software DEA MAP

Attraverso la rete proprietaria DEA NET o una rete Ethernet, le schede di controllo possono interfacciarsi al software di supervisione DEA MAP. Questo software visualizza i punti di allarme su una mappa grafica e consente la gestione, da un’unica interfaccia, di sistemi di allarme sia interni che esterni.

Uscite a relè espandibili

Il numero di uscite a relè presenti a bordo delle schede di controllo può essere esteso attraverso apposite schede di espansione che forniscono, ciascuna, 16 ulteriori relè programmabili.

Quattro diverse interfacce di I/O

Le schede di controllo sono dotate di quattro differenti tipi di interfaccia di comunicazione: contatti a relè, per il collegamento con centrali di allarme e altri sistemi; porta USB, per il collegamento diretto a un PC dotato di software di service; porta Ethernet, per il collegamento a una rete IP; interfaccia DEA NET, per il collegamento alla rete di comunicazione proprietaria di DEA Security.

Software di service XENSITY.

Potente, completo, intuitivo.

Software service

Chi l’ha detto che un software di service debba essere piatto, ostico e senza brio? Quello che accompagna il sistema XENSITY è tutto l’opposto: pur essendo stato pensato per l’impiego da parte del tecnico installatore, e pur dovendo organizzare le innumerevoli funzioni di XENSITY, la sua interfaccia grafica è ordinata, elegante e semplice da usare.

Tarature digitali semplificate

Tarare e programmare i rivelatori non è mai stato così semplice. Con un solo clic del mouse si può impostare la sensibilità di rivelazione e il livello di sicurezza, nonché attivare e disattivare tamper, led di notifica, linee bilanciate e segnalazioni di allarme per tipo.

Visualizzazione grafica del sistema

La struttura del sistema si può visualizzare sia sotto forma di albero fisico e logico sia come griglia grafica capace di mostrare, a colpo d’occhio, il tipo e lo stato real-time di tutti i rivelatori organizzati per settori logici.

Cruscotti virtuali di controllo

La finestra principale del software mostra alcuni cruscotti grafici che permettono di tenere sotto controllo tutti i principali parametri operativi del sistema, quali valori di tensione e corrente, stato dei relè, qualità della comunicazione sul bus.

Acquisizione automatica periferiche

Al primo start-up del sistema, il software acquisisce automaticamente tutti i sensori, le schede di espansione a relè e le eventuali altre periferiche presenti sul bus. Una volta acquisite le schede di espansione, si può facilmente associare ad ogni relè una o più cause di attivazione.

Visualizzatore di eventi integrato

Il software include un visualizzatore di eventi che permette di navigare nello storico delle segnalazioni di allarme e analizzarle nel dettaglio in modo cronologico.

Grafico 3D dei segnali

I segnali provenienti dai sensori si possono visualizzare su un grafico a barre tridimensionale capace di fornire una visione prospettica d’insieme dello stato dei rivelatori.

HAI DOMANDE? CONTATTACI

6 + 7 =

© 2017 DEA Security S.r.l. – Via Bolano, snc – 19037 Santo Stefano di Magra (SP) – Italy – Tel.: +39 0187 699233 – Fax: +39 0187 697615 – P. IVA, C.F. e R.I. (SP): 00291080455 – REA n. 117344 – Capitale sociale: 100.000,00 € i.v.

© 2017 DEA Security S.r.l. – Via Bolano, snc – 19037 Santo Stefano di Magra (SP) – P. IVA, C.F. e R.I. (SP): 00291080455 – REA n. 17344 – Cap. soc.: 100.000,00 € i.v.

© 2017 DEA Security S.r.l.
Via Bolano, snc – 19037 Santo Stefano di Magra (SP)
P. IVA, C.F. e R.I. (SP): 00291080455 – REA n. 17344
Capitale sociale: 100.000,00 € i.v.